MOTODAYS 2018

MOTODAYS 2018

MOTODAYS 2018 – Fiera di Roma – 09.03.2018 – E alla fine ci sono tornata. E’ il X anniversario dall’apertura di MotoDays e io c’ero alla prima edizione e ci sono stata alla decima edizione.

Tante cose sono cambiate.

I piloti non sono più gli stessi, ma qualcuno ancora corre, qualcuno è nel mondo delle TV e qualcun altro corre in cielo. Ma in Fiera i piloti non ci sono (a parte un paio di comparsate) perché già impegnati con l’inizio dei Campionati. Per i più vecchi come me, però c’è il grande Freddie Spencer che dall’alto dei suoi titoli mondiali e dei suoi 56 anni, è un uomo gentile, con un sorriso che porta il sole a Roma in questa giornata di pioggia e che si ferma a fare foto con tutti (noi vecchietti…), a scambiare due parole e alla fine ci ringrazia per averlo sostenuto “‘anta anni fa”.

Le moto non sono più le stesse, alcune “simbolo” di questi anni sono ancora lì, magari con accessori diversi e colori diversi, ma le moto che stanno prendendo piede sono le moto “elettriche”. Sì le moto che vanno abbastanza piano e non fanno né “brum” né “wroam”, ma fanno solo “zzzhhh” e ” uuuiiii” … tutto qui: ma non inquinano, consumano poco e sono verdi come dicono i tecnici. In Fiera di moto ce ne sono poche e la maggior parte è dedicata a chi ama le custom, il cross e il moto turismo.

Una grande sezione è dedicata ai viaggi, ai moto club che organizzano escursioni, viaggi e belle avventure su due ruote. Ci sono davvero tanti accessori per tutti i gusti, ci sono gli aerografisti (scuola compresa) e caschi di tutti i colori, usi e dimensioni.

Per fortuna una bella sezione è dedicata alle Forze dell’Ordine. Aeronautica, Polizia Stradale, Esercito e Carabinieri con moto e sidecar d’epoca, foto delle due Guerre mondiali, informazioni a tutto tondo sulle loro attività e possibilità di recuperare brochure per effettuare visite guidate in alcuni luoghi della Regione, poco conosciuti e mai sponsorizzati.

In un’ora e mezza ho visitato tutto, tralasciando il VO. Sinceramente non mi interessava visitare l’usato garantito dei concessionari di auto che si sono presi un padiglione intero, così mangiato il panino, sono tornata all’uscita nord e ho aspettato il treno che mi portava a casa.

 

Guarda la foto-gallery : QUI

 

Foto ileanavalente.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *